By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ὀρσίλοχος (Orsílochos, Orti-)
ORSILOCO
1. Figlio del dio fluviale Alfeo, padre di Diocle, signore di Fere in Messenia (Hom. Il. 5, 544-547; Od. 3, 489; 15, 187; 21, 15).
2. Nipote del precedente e figlio di Diocle, a volte curiosamente distinto nella grafia, 1. Orti- e 2. Orsi-; cfr. Schol. Hom. Il. 5, 542 b: ὁ πρόγονος διὰ τοῦ τ, ὁ παῖς διὰ τοῦ ς, oscillazioni note già ai tempi di Zenodoto (unificato Orti- in West, BGT 2000), viene ucciso col gemello Cretone da Enea in Il. 5, 541-560.
3. Guerriero troiano, ucciso con molti altri dalle frecce di Teucro 1., Hom. Il. 8, 274.
4. Figlio del cretese Idomeneo, nei racconti inventati da Ulisse, Hom. Od. 13, 259-271 per non rivelare la sua identità ad Atena; sarebbe fuggito in esilio da Creta per averlo ucciso.
5. Il nome ritorna in Vergil. Aen. 11, 636; 689; 694 (un gigantesco guerriero troiano ucciso da Camilla), e in Hygin. Astron. 13, 2, nientemeno che come inventore della quadriga, che sarebbe diventato la costellazione dell'Auriga.
Interpretato come forma assibilata da Orti- (cfr. o-ti-na-wo, PY Cn 285, 14), è un composto a reggenza verbale attiva da ὄρ-νυμι e -λόχος, che può significare sia "schiera" che "agguato", ed è abbastanza produttivo nell'onomastica arcaica, cfr. Anfiloco, Antiloco, Euriloco.
Significa dunque "che incita le schiere in battaglia" o "che suscita l'agguato".

Nikoletta Kanavou
Trad. Ezio Pellizer

Category Names of heroes
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari