By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Τυφωεύς, Τυφών (Typhoèus, Typhòn)
TIFEO, TIFONE
Mostro figlio di Gaia e del Tartaro, oppure di Era, demone della bufera secondo Esiodo (Theog. 869).
Si tratta di una divinità preellenica o presa a prestito dall'Asia Minore, come provano la leggenda e la forma Τυφωεύς, che si spiega tramite un accumulo di suffissi a partire da Τύφως, nome che appartiene al gruppo dei nomi preellenici del tipo Μίνως, ἥρως (Ruijgh, "Minos" 9, 1968, pp. 119-20).
Il confronto etimologico col verbo τύφομαι, che Carnoy (DEMGR) e Frisk (Gr. Et. Wört., s. v. τύφομαι) accettano, risulta da un'etimologia popolare, perché Τυφωεύς ha la υ breve, a differenza di τύφομαι, "fumare, essere ridotto in cenere".
Carla Zufferli

Category Names of gods
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari