By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Νομία (Nomía)
NOMIA
1. Ninfa dell'Arcadia, che secondo gli abitanti del luogo avrebbe dato il suo nome ai monti Nòmii, Pausan. 8, 38, 11; è la stessa che Polignoto dipinse nel grande affresco nel Portico dei Cnidii a Delfi descritto da Pausan. 10, 31, 10.
2. Ninfa siciliana che amò il pastore Dafni, come molte altre, ma poiché il bell'efebo la respingeva, e le aveva detto che piuttosto avrebbe inseguito la Chimera, lo privò della vista e lo trasformò in una roccia in forma di uomo, che si mostrava nel pressi di Cefalú (Cephaloedis) in Sicilia (Serv. ad Verg. Ecl. 8, 68).
Una storia simile situata nei pressi dell'Etna si narrava sempre di Dafni, dove la ninfa aveva un altro nome, Echenais; cfr. Parthen. Narr. amat. 29, etc.
Da νόμος "pascolo", significa "Ninfa dei pascoli"; già Pausania trovava ragionevole che fossero i pascoli di Pan a dare il nome alla Ninfa, e non viceversa. Da un possibile ie. *nem-, "distribuire (cibo)", "pascolare", cfr. Beekes, Et. Dict. Greek, s. v. νέμω .

Ezio Pellizer

Category Female names
Theme Eponymism

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari