By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Γαργαρεῖς (Gargarèis)
GARGARI
Popolo del Caucaso, che era solito avere rapporti con le Amazzoni, quando queste decidevano di generare figli, durante due mesi primaverili. Le incontravano su un monte, le ingravidavano, e poi si dividevano i figli, i maschi per loro, le femmine per le donne guerriere; Strabo 11, 5, 1, cfr. Steph. Byz. 199.11, s. v. Γαργαρεῖς.
Formazione a raddoppiamento espressivo, di etimo sconosciuto, si potrebbe collegare a γάργαρα, neutr. plur., "folla di persone".
Assai meno probabile l'accostamento a γαργαρίζω, "faccio gargarismi". Ancor meno plausibile è la interpretazione "i Tonanti", Donnerer, che si trova in Drexler, apud Roscher (A.L.G.R.M.), s. v. vol. I, col. 1604.
Ezio Pellizer


Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari