By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Δηϊπύλη (Deipýle)
DEIPILE
Figlia di Adrasto argivo e di Anfitea, sorella di Argia 1., madre di Diomede; Schol. ad Eur. Phoen. 135, Apollod. Bibl. 1, 9, 13.
Composto di δήϊος, "nemico", abbastanza produttivo, testimoniato già in miceneo (Da-i-qo-ta, KN Da 1164.B, cfr. Deifonte), e di -πύλη, "porta", potrebbe significare "baluardo contro il nemico", poco adatto a una donna, e probabilmente da intendere come "epiteto" del padre.
Piú difficile intendere il primo membro con senso verbale, da δηϊόω, "che devasta le porte"(?); cfr. Deianira.
La grafia Deiphile che si trova in Hygin. Fab. 69 è evidentemente erronea.

Ezio Pellizer

Category Female names

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari