By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Κηφι(σ)σός (Kefi(s)sòs)
CEFISO
Dio fluviale, figlio di Oceano e Thetys; Hygin. Fab. Praef. 6; ma non è citato tra i 25 fiumi in Hesiod. Theog. 337-345.
Esistono diversi fiumi con questo nome (Strabo, 9, 3, 16), tra i quali uno in Attica (Brewster, The River Gods of Greece, cap. 11), un altro in Focide e Beozia (Hom. Il. 2, 522; Hymn. Apoll. 239), con origine dalla fonte Lilaia (Brewster, cap. 9).
Secondo Ovidio, sarebbe stato il padre di Narciso, generatogli dalla ninfa Liriope presso Tespie in Beozia.
In Attica, sarebbe invece il padre di una certa Diogenia, suocera di Eretteo; Apollod. Bibl. 3, 15, 1, (196).
Secondo Carnoy (DEMGR, s. v) si può interpretare come un termine "pelasgico", cfr. i. e. *gwābh, "bagnare, irrigare", e significherebbe semplicemente "Che irriga, che bagna".
Si trova spesso nella grafia -ισσός, il che fa pensare a un termine pregreco.
Improbabile un collegamento con κῆπος, "giardino", cfr. Room's Class. Dict. p. 88.

Ezio Pellizer

Category Names of gods
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari