By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Νήϊον (Nèion)
NEIO
Monte boscoso (ὑλήεις) di Itaca, vicino al piú alto Nerito, sovrastante il porto Rheithros; Hom. Od. 1, 186.
Sembra derivato da ναΐς, ionico νηΐς, "fonte", che appartiene alla famiglia del verbo νάω, "scorrere", con un vocalismo lungo di origine antica (Chantraine, DELG, s. v. νάω). Cfr. l'aggettivo Ὑπονήϊος, Od. 3, 81, detto di Itaca, "che sta sotto il Neion", con var. lectio già antica (ὑπὸ Νήϊον, Eustath. ad loc.). Sembra riferirsi a una cima dell'isola sovrastante il porto Rhèithros, con una o piú fontane dedicate alle Ninfe Naiadi; Herodian. De pros. cath. 3, 1.361.
Ezio Pellizer


Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari