By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ἥφαιστος (Hèphaistos)
EFESTO
Dio artigiano del fuoco, figlio di Zeus e di Era (Hom. Il. 1, 571 ss.; Hesiod. Theog. 570; 927 ss.).
Il nome è presente già in miceneo, a-pa-i-ti-jo (Kn L 588.1).
Secondo Chantraine (DELG) si tratta di un nome dall'etimo oscuro, mentre Mader (in Snell, Lex. fr. Ep., col. 949) suppone si tratti di un nome di origine caria, tracia oppure illirica.
Rapp (in Roscher, Myth. Lex. I col. 2037) riportava invece alcune ipotesi di interpretazione:
1) da ἦφθαι (Schol. ad Od. 8, 297), "essere infiammato";
2) da ἁφή, "l'accendere";
3) dalla radice di φαίνω, "apparire, mostrarsi";
4) dalla radice σφα-, "infiammarsi", (σ)φαιστός = φαιδρός, "brillante, splendente".
Secondo Carnoy (DEMGR), partendo dalla forma dorica Ἅφαιστος si può considerare il nome come un composto dell'indoeuropeo *ap, "acqua", che in pelasgico diventa aph, e aidh, "illuminare", che darebbe origine ad -αιστος; si tratterebbe allora del fuoco nato dalle acque celesti.
Carla Zufferli

Category Names of gods
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari