By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ἀλκίνοος (Alkìnoos)
ALCINOO
1. Un re dei Feaci di Corcira (Corfú), nipote di Posidone, e dell'eroina eponima di Kerkyra, che generarono suo padre Feace 1. Marito di Arete, accoglie gli Argonauti almeno una generazione prima del ritorno di Odisseo; Apollon. Rh. Arg. 4, 995 ss.
2. Re dei Feaci di Scheria, figlio di Nausitoo 1., marito di Arete, ha cinque figli (tra i quali Laodamante 3.), e una figlia, Nausicaa; Hom. Od. 6 - 12 passim, accoglie Odisseo e lo fa accompagnare a Itaca.
3. Uno dei 12 figli di Ippocoonte, che scacciò Icario e Tindareo da Sparta, e venne infine ucciso da Eracle (Apollod. Bibl. 3, 10, 5.).
Appartiene a una ampia serie di composti nominali e verbali in -νόος (femm. -νόη, inutilmente collegato con il verbo νέω, "nuotare" (cfr. Ponto-noos, l'unico che potrebbe adattarsi a questa ipotesi), o con νέομαι, "ritornare"; cfr. in Kanavou, Names of hom. Heroes p. 63 e nt. le diverse ipotesi, Frame, etc. Già l'Etym. Magnum 606, 29, proponeva: Πόθεν νόος; Παρὰ τὸ νέω, τὸ πορεύομαι· οὐδὲν γὰρ ταχύτερον τοῦ νοός, "Donde viene nòos? da nèo, cioè 'attraverso'; non v'è infatti nulla che viaggi piú veloce del pensiero"; Kieckers, Ind. Forsch. 23, 1909, pp. 362, per cui dovrebbe intendersi o come intransitivo che come causativo, "che ritorna con la forza" o "che fa con forza ritornare" (?).
Sembra piuttosto interpretabile come composto bimembre di ἀλκή, "forza", e di νόος (nomen actionis "sans etymologie", Chantraine s. v.), "mente, intelligenza", per cui il senso dovrebbe essere: "che ha la forza nella mente, nel pensiero", cfr. Ifinoo, e Astinoo.
Oltre all'agg. ἀγχί-νοος, Hom. Od. 13, 332, "accorto", detto di Odisseo e accompagnato da altri agg. riferiti all'intelligenza; cfr. Antinoo, Arsinoo, Astynoos, Autonoo, Pronoos, e forme femminili corrispondenti, Arsinoe, Autonoe, etc.

Ezio Pellizer

Category Names of heroes
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari