By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Δανάη (Danae)
DANAE
Figlia del re d'Argo Acrisio e di Euridice; ebbe da Zeus mutato in pioggia d'oro il figlio Perseo (Hom. Il. 14, 319) e fu con lui esposta in una cassa dal padre (Apollod. Bibl. 2, 2, 2; 4, 1 ss.).
L'etimologia di questo nome non è spiegata; von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 121) ipotizza che derivi dal nome di popolo Δαναοί, dall'etimologia oscura.
Altre ipotesi, poco soddisfacenti, sono quelle di Carnoy (DEMGR), che collega il nome all'indoeuropeo *danu-, "acqua", visto che Danae fu gettata in mare, e quelle di Room (Room's Classical Dictionary, p. 109): deriverebbe dall'ebraico e avrebbe il significato di "colei che giudica" oppure dal greco δανός, "bruciato, seccato" con riferimento alla terra arida di Argo.
Carla Zufferli

Category Female names
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari