By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Αὔρα (Aura)
AURA
Figlia del Titano Lelanto e di Peribea, assidua cacciatrice; offese Artemide, che la puní con l'aiuto di Eros: provocò in Dioniso un folle amore per la fanciulla, che lo spinse a violentarla mentre dormiva. Aura, scoperto l'accaduto, fece strage di pastori ed uccise uno dei due gemelli nati dall'unione col dio. Si gettò quindi nel fiume Sangario e fu trasformata da Zeus in sorgente (Nonn. Dionys. 48, 242 ss.).
Il nome significa "brezza": ella era infatti veloce come il vento.
Marzari - Zufferli

Category Female names

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari