By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Φέρεκλος (Phèreklos)
FERECLO
Troiano, figlio di Tèttone (Tèkton) e nipote di Armone (o forse figlio dell'artigiano Armonide, cfr. Armone, è un problema di esegesi omerica già in Aristarco, Schol. Hom. Il. 5, 60, Eustath. Comm. ad loc.). Prediletto di Atena, è il costruttore della fatale nave che condusse Paride a Sparta per rapire Elena (Hom. Il. 5, 60-64). Viene trucidato da Merione con un colpo di lancia al basso ventre, Hom. Il. 5, 65-75.
Si tratta di un composto del verbo φέρω, "portare" e di κλέος, "gloria"; in questa forma è un ipocoristico di Φερεκλῆς (Chantraine, DELG, s. v. φέρω) e significa dunque "colui che riporta la gloria".
Pellizer - Zufferli

Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari