By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ὠκεανός (Okeanòs)
OCEANO
Figlio di Urano e di Gaia, fiume mitico che circonda il mondo (Hesiod. Theog. 133 ss.).
Secondo Frisk (Gr. Et. Wört.) sono naufragati i tentativi di trovare un'etimologia indoeuropea di questo nome, come ad esempio il confronto con il skr. ā-śáyāna-, "colui che circonda" (Boisacq, Dict. ét. l. gr., Beekes Et. Dict. Gr. s. v.), oppure la derivazione dall'indoeuropeo *oku-eianom, "(il dio fiume) che ha la marcia rapida" (cfr. il greco ὠκύς e l'antico indiano áyanam, "andatura"), ipotizzata da Borgeaud ("Indog. Forsch." 66, 1961, pp. 49-51).
Chantraine (DELG) ritiene che si possa trattare di un prestito, anche se non ancora dimostrato, come spiegherebbe l'esistenza della forma parallela Ὠγηνός.
Carnoy (DEMGR) ritiene che si tratti di una parola pelasgica, con un prefisso o, un'uscita in -ano, tratta dal radicale keu- (indoeuropeo *geu, "girare").
Secondo Weizsäcker (in Roscher, Myth. Lex. III col. 816) si tratterebbe o di un composto di ὠκύς e di νάω, "scorrere", col significato di "colui che scorre veloce", oppure sarebbe forma corrispondente ad Ὠγύγη, "l'antichissima" (cfr. Ogigo).

Carla Zufferli

Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari