By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Σῦριγξ (Syrinx)
SIRINGA
Amadriade che si trasformò in canna per sfuggire a Pan, il quale colse questa pianta e ne fabbricò uno zufolo.
Il nome presenta la finale espressiva in -g con infissione nasale tipica dei nomi di strumenti musicali: si tratta di una modificazione fonetica che può evocare la sonorità caratterizzante questi oggetti, come afferma Chantraine (La formation, p. 398).
Boisacq (Dict. ét. l. gr., s. v. σωλήν) e Solmsen (Beiträge, p. 129) considerano questo nome un diminutivo di un *συ-ρος o *συ-ρον o *συ-ρα.
Hester ("Lingua" 13, 1965, p. 365) fa alcune ipotesi di derivazione dal pelasgico, non molto motivate: 1) da *keu-, "gonfiare, gonfiarsi"; 2) da *tou-l-, "tremare, palpitare"; 3) da *sur-jo, "flauto".

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari