By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Σίσυφος (Sìsyphos)
SISIFO
Figlio di Eolo, è considerato "il piú astuto dei mortali".
Il nome è stato spesso confrontato con σοφός, "saggio", cosa possibile per quanto riguarda il significato; ma è piú difficile spiegare la -υ e la σ- della sillaba iniziale. La prima parte della parola potrebbe essere spiegata come reduplicazione intensiva (come riportato da Frisk, Gr. Et. Wört.) oppure, dato che in greco nel raddoppiamento sillabico compare -i e non ι, la σι- di Σίσυφος potrebbe essere connessa con l'antico indiano tuvi-, "fortemente, molto", come spiega K. Brugmann ("Indog. Forsch." 39, 1921, p. 140 ss.). Il passaggio σοφ- > συφ- è possibile, data la vicinanza della labiale (si confronti ad esempio l'eolico ὔμοιος per ὁμοῖος).
Von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 240) riporta l'ipotesi che si tratti di una forma abbreviata per *Σισυ-φορος, dove σισύς, σισύρα significa "pelle di capra".

Carla Zufferli

Homerica
Theme Catabasis

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari