By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ἱπποκόων (Hippokòon)
IPPOCOONTE
Figlio illegittimo di Ebalo e della ninfa Batia, fratellastro di Tindaro e Icario; alla morte del padre si impadroní del regno di Sparta, spodestando i fratelli (Pausan. 2, 2, 3; 3, 1, 4 e 5).
Il nome è un composto di ἵππος, "cavallo" e del verbo κοέω (radicale κο-), "percepire, comprendere", significante "colui che percepisce i cavalli" (Wathelet, Dictionnaire des Troyens de l'Iliade, p. 624).
Carnoy (DEMGR) invece lo interpreta come "colui che si occupa dei cavalli", dando al verbo un significato simile a quello del latino caveo, con cui κοέω è confrontabile (Chantraine, DELG, s. v. κοέω). Si veda anche Laocoonte.
Inaccettabile l'interpretazione di Room (Room's Classical Dictionary, p. 159), secondo cui la seconda parte del composto deriverebbe da οἶκος, "casa", quindi il nome significherebbe "stalla per cavalli".
Carla Zufferli

Category Names of heroes
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari