By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ἱπποδάμεια (Hippodàmeia)
IPPODAMIA
Nome di diverse eroine, fra cui
1. la figlia di Enomao, re di Pisa in Elide (Pherec. Fr. 37 Fowler; Apollod. Bibl. 3, 10, 1; Epit. 2, 3 s.), che Pelope conquistò vincendo il padre di lei in una corsa di carri;
2. la sposa di Piritoo, al suo matrimonio si scatenò la Centauromachia, perché alcuni Centauri ubriachi volevano violentarla; Apollod. Ep. 1, 21;
3. la figlia di Brise (Briseo), conosciuta anche con il patronimico Briseide, preda di guerra e amante di Achille, è causa della sua ira quando Agamennone la pretende in cambio di Criseide (Hom. Il. passim);
4. la bella figlia maggiore di Anchise, moglie di Alcatoo; Hom. Il. 13, 229-233;
5. in Quint. Smyrn. Posthom. 1, è una figlia di Antimaco, sposa di Tisifono, che esorta le donne Troiane a combattere contro gli Achei, imitando l'Amazzone Pentesilea.
Si tratta di un composto a valore attivo di ἵππος, "cavallo" e del verbo δάμνημι, "domare" e significa dunque "colei che doma i cavalli" (o forse "figlia del domatore di cavalli").
Pellizer - Zufferli

Category Names of heroes
Theme Test

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari