By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Λαοδίκη (Laodike)
LAODICE
Nome di diverse eroine, fra cui:
1. la figlia del re di Cipro Cinira (Apollod. Bibl. 3, 9, 1);
2. la figlia dell'arcade Agapenore (Pausan. 8, 5, 3; 53, 7);
3. una delle figlie di Agamennone e Clitennestra (Hom. Il. 9, 145);
4. e la più bella figlia di Priamo ed Ecuba (Hom. Il. 3, 124; 6, 252).
Secondo Carnoy (DEMGR) si tratterebbe di un composto di λαός, "popolo" e del verbo δείκνυμι, "mostrare, dimostrare" e significherebbe "colei che organizza, dirige il popolo".
Room (Room's Classical Dictionary, p. 181) e von Kamptz (Homerische Personennamen, pp. 84-85) ipotizzano invece che la seconda parte del composto derivi da δίκη, "giustizia" e che il significato del nome sia "colei che giudica i popoli". Inoltre von Kamptz (op. cit., p. 32) ritiene che si tratti di un nome celebrativo del padre, quindi "figlia di colui che giudica i popoli".
Secondo Wathelet (Dictionnaire des Troyens de l'Iliade, pp. 697 ss.), però, ipotizzando che la seconda parte del composto sia δίκη, la natura del nome e il suo significato restano poco chiari; lo studioso è tentato di intendere la seconda parte come un derivato di δείκνυμι; se il nome ha significato passivo significa allora "colei che è mostrata al popolo dei guerrieri", se ha un senso attivo "colei che mostra, che indica (la via, il cammino) al popolo dei guerrieri"; si confronti tuttavia Euridice.
Carla Zufferli

Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari