By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Μελέαγρος (Melèagros)
MELEAGRO
Figlio di Eneo, re degli Etoli di Calidone, e di Altea; è l'eroe della caccia al cinghiale calidonio. Da giovane partecipò alla spedizione degli Argonauti (Apollon. Rhod. Argon. 1, 190-191).
Ernst Kuhnert (in Roscher, Myth. Lex. II col. 2608) riporta l'interpretazione: ᾧ μέλει ἄγρα, "colui a cui piace la caccia". Anche von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 209) concorda con questa ipotesi.

Carnoy (DEMGR), invece, lo ritiene un composto di μέλεος, "qui ne réussit pas", "sfortunato" e ἄγρα, "caccia", interpretandolo quindi come "sfortunato nella caccia"; anche Mühlestein (Homerische Namenstudien, p. 45 n. 15 e p. 77) interpreta il nome come un composto di μέλεος, "inutile" e ἄγρα, "caccia", e lo traduce con "l'uomo dalla caccia inutile", dato che essa portò nuove sciagure, sulla scorta di Euripide Fr. 515, in Etym. Magn. s. v.
Se fosse stato invece un composto di μέλομαι, Mühlestein ritiene che avremmo avuto la forma *Μελ-αγρος. In questo caso si tratterebbe di un nome creato a posteriori, per adattarsi al destino dell'eroe.
Pellizer - Zufferli

Category Names of heroes
Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari