By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Βελλεροφόντης (Bellerophontes)
BELLEROFONTE
Figlio di Poseidone e della figlia del re di Megara; dato che aveva ricevuto da Preto la richiesta di uccidere l'eroe, Iobate gli ordinò di uccidere la Chimera, pensando che non ce l'avrebbe fatta, poi lo inviò contro Solimi, Amazzoni, Lidi, finché riconobbe la sua natura divina (Hom. Il. 6, 155-205; 216-26).
Già dagli antichi questo nome era stato interpretato come "assassino di Belleros", dal verbo θείνω, "uccidere" che si presenta spesso nella seconda parte di composti nella forma -φόντης. Secondo Kretschmer ("Glotta" 24, 1936, pp. 237-38 e 273; 31, 1951, pp. 92 ss.) è un'interpretazione accettabile, considerando Belleros il nome di un demone locale.
Malten ("Hermes" 79, 1944, pp. 10 ss.) ritiene invece che si tratti di un'ipotesi dovuta alla fantasia popolare.
Indimostrabile secondo Chantraine (DELG) l'ipotesi di Heubeck ("Beitr. Namenf." 5, 1954, pp. 25-28), appoggiata anche da Carnoy (DEMGR), che il nome significhi "pieno di forza", essendo un composto di un derivato dell'indoeuropeo *bel-, "forza" e *ghwen, "gonfiarsi di".
Carla Zufferli

Category Names of heroes
Homerica
Theme Test

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari