By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Ἀρήτη (Arète)
ARETE
Sposa di Alcinoo, saggia regina dei Feaci, madre di Nausicaa e dei suoi fratelli, riceve per prima la supplica di Odisseo (Hom. Od. 6-12 passim.
In Apollon. Rhod. Argon. 4, 1070-1123, favorisce la consumazione di un frettoloso matrimonio tra Medea e Giasone, giunti a Drepane (Corcira) sulla via del ritorno dalla Colchide.
Si è cercato di ricondurre questo nome al sostantivo ἀρετή, "virtú", "eccellenza", con ritrazione dell'accento; ma l'allungamento della vocale fa difficoltà, cfr. Ἀρετάων.
La proposta di spiegare il nome di questa regina con l'aggettivo ἄρρητος, "indicibile", "di cui non si può pronunciare il nome" (dub. in Room, Room's Classical Dictionary), è da respingere.
Si tratta di un antroponimo derivato con ritrazione dell'accento dall'aggettivo verbale ἀρητός, di cui esiste il maschile Ἄρητος, Ἄρατος. Significa dunque "auspicata, invocata", piuttosto dell'improbabile "maledetta"; cfr. Ara.
Ezio Pellizer

Category Female names
Homerica
Images

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari