By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Νηλεύς (Nelèus)
NELEO
Figlio di Tiro e di Poseidone, fratello di Pelia, padre di Nestore, da Iolco venne a Pilo in Messenia e fondò quel regno (Hom. Il. passim: Hellan. Fr. 125 Fowler, che fornisce l'intera discendenza dal Diluvio di Deucalione a tempo degli Eraclidi).
Il nome è stato accostato all'aggettivo νηλεής, "senza pietà, spietato" (Pape-Benseler, WGE), il che fece pensare che Neleo fosse un antico dio degli inferi, ma Chantraine (DELG, s. v. νηλεής) osserva giustamente che si tratta di un'etimologia popolare; secondo Mühlestein ("Museum Helveticum", 22, 1965, p. 164 s.) la derivazione da νηλεής non è dimostrabile per la forma.

Ipotesi antiche sono quelle di Schol. Il. 10, 334, in cui viene spiegato che ricevette questo nome perché lo allattò una cagna (ἐπεὶ κύων κατηλέησεν, "poiché una cagna ne ebbe pietà"; il rapporto etimologico non è molto chiaro);
meglio l'Etymologicum Magnum, che lo spiega come un composto di νεός, "nuovo" e λεώς, "popolo": significherebbe allora "colui che fondò un nuovo popolo"; in questo caso, però, non si spiegherebbe la presenza della -η- della prima parte del composto.

Si tratterebbe invece di un doppione del nome Νείλεως, che Palmer ritiene derivato da * Νεσέ-λαϝος, attestato come ne-e-ra-wo in una tavoletta in Lineare B di Pilo, Fn 79, 5 (The Interpretation of Mycenaean Greek Texts, p. 80): significherebbe "colui che riporta indietro il suo popolo al sicuro" (cfr. anche Nestore).

Altre ipotesi, poco motivate, sono quelle di Bosshardt (Die Nomina auf -ευς, § 432), secondo cui deriverebbe da una radice * νηλ-, "oscuro", da considerare pregreca;
e infine quella di Carnoy (DEMGR), che si differenzia da tutti, ipotizzando una derivazione da νῆλος, "vello".

Pellizer - Zufferli
Category Names of heroes
Homerica
Theme Foundation
Images

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari