By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Νηρεύς (Nerèus)
NEREO
Figlio di Ponto e di Gaia, padre delle Nereidi, noto come il "Vecchio del mare", dio marino dotato di sapienza profetica (Hesiod. Theog. 233-236).
Secondo Bloch (Roscher, Myth. Lex. III col. 240) il nome appartiene alla famiglia del verbo νέω, "navigare" e di ναῦς, "nave", come già spiegavano i vocabolarî antichi, cfr. l'Etymol. Magnum s. v.
Frisk (Gr. Et. Wört.) e Chantraine (DELG) lo collegano col lituano nérti, "immergersi".
Secondo Bosshardt (Die Nomina auf -ευς, § 385) e Perpillou (Les substantifs grecs en -ευς, § 267) il nome, evidentemente connesso con quello delle Nereidi, deriverebbe da νηρόν e significherebbe "l'acquatico"; Chantraine osserva però che νηρόν è una parola attestata per il greco in epoca piuttosto tarda.
Resta possibile un collegamento con νάω, "scorrere", "zampillare" (Lex. Sud. s. v.), cfr. ναρός, "che scorre, zampilla", piuttosto che con νέω, o peggio ancora νήχω, "nuotare", come vorrebbe già l'Etym. Magn.: ἀπὸ τῆς νήχεος καὶ τοῦ ῥᾳδίως νεῖν, οἱονεὶ νηχόμενος θεός, che menziona anche un pesce chiamato νηρός, da collegare però probabilmente con νεαρός, "fresco, nuovo" (cfr. Schol. ad Oppian. Halieut. 1, 315).
È invece da escudere ogni legame con ἔνερθε(ν), "sottoterra", e con il mondo degli Inferi in generale.
Pellizer - Zufferli

Category Names of gods
Theme Prophecy
Images

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari