By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Пατροκλέ-(Ϝ)ης, Пάτροκλος (Patroklèes, Pàtroklos)
PATROCLO
Figlio di Menezio (2.) e nipote di Attore, originario di Opunte nella Locride; per aver ucciso per errore Clisonimo, figlio di Anfidamante, fu esiliato e accolto da Peleo a Ftia in Tessaglia, che lo crebbe insieme ad Achille. Ha una ruolo molto importante come hetàiros di Achille nell'Iliade, passim.
Il nome Пατροκλέ-(Ϝ)ης, (forma secondaria Пάτροκλος) è un composto di πατήρ, "padre" e di κλέος, "gloria", e significa "Gloria di suo padre", "che porta gloria a suo padre" o anche "Glorioso per suo padre", per la sua nascita (Pape-Benseler, WgE v.; Nagy (The Best of the Achaeans, p. 177) fa derivare la prima parte del nome dal plurale πατέρες, nel significato di "antenati", e interpreta come "colui che ha la gloria degli antenati", cfr. già Carnoy DEMG s. v., "célèbre par ses ancêtres".
Parallelamente esiste già nei poemi omerici al femminile il nome, con i due termini rovesciati, Cleo-patra (Hom. Il. 1, 556-60; portato da diverse eroine), che va considerato un riferimento evidente alla gloria del padre, secondo un meccanismo di attribuzione del nome che possiamo chiamare "patro-celebrativo" (Sulzberger, "Rev. Et. Gr". 39, 1926, p. 387; D. Bouvier, Le sceptre et la lyre, Grenoble 2002, pp. 357-365).
De Paco - Pellizer

Category Names of heroes
Homerica
Theme Catabasis
Images

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari