By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Πρίαμος (Príamos)
PRIAMO
Re di Troia, figlio di Laomedonte, è detto in Omero Dardanide, in quanto discendente del capostipite dei Troiani Dardano (Hom. Il. 20, 215 ss.). Sua madre fu Strymò (Hellan. FGrHist 4 F 139, = 139 Fowler), oppure Leucippe (Pherec. FGrHist 3 F 136c, = 136ac Fowler) o Thoosa (Scamon Mytilenaeus, sec. V, apud Schol. Hom. Il. 3, 250, **1 Fowler).
Ebbe numerose mogli (Apollod. Bibl. 3, 12, 5) e 50 figli, dei quali 19 da Ecuba, e 12 figlie (Hom. Il. 24, 495-496; 6, 248; le figlie diventano ben 50 in tradizioni posteriori, cfr. Verg. Aen. 2, 501).
Il suo nome originario, Podarce, "che accorre in aiuto coi piedi veloci", fu cambiato in Priamo, secondo un'etimologia popolare, da πρίασθαι "comprare", poiché ai tempi della conquista di Troia da parte di Eracle venne riscattato dalla sorella Esione in cambio del suo velo (Lyc. Alex. 335-339; Apollod. Bibl. 2, 6, 4; una versione di poco differente è in Diod. Sic. 4, 32, 5 e 4, 49, 3-6).
Viene confrontato con l'antroponimo femm. miceneo al dativo pi-ri-ja-me-ja, PY An 39 (Chadwick-Baumbach 240).
Un primo gruppo di spiegazioni etimologiche riconducono il nome alla funzione di re. Cosí già Esichio interpretava il lesb. πέρ[ρ]αμος come βασιλεύς, mentre πέρροχος in Saffo (Fr. 93 Page) equivale a περίοχος, "superiore, prominente" (Stoevesandt, Neue Pauly 10, coll. 305-306).
L'ipotesi di Müller (Histor.-mythol. Unters., p. 88) che riconduce semplicemente πρί-αμος al gr. πρίν e al lat. prior, primus resta dubbia (Weiszäcker, in Roscher, Myth. Lex. s.v., coll. 2940-2941).
La forma etrusca priumne, confrontabile con il nome proprio illirico Triumus e forse con il gr. Δίομος, ha suggerito che si tratti di una formazione illirica del superlativo "il primo, il sovrano" (Krahe, "Wien. Stud." 51, 1933, p. 143 e "Würzbg. Jb." 1, 1946, p. 190). L'origine illirica del nome è ritenuta probabile anche da von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 45; cfr. 138 e 343-344) sulla base del confronto con altri sostantivi con lo stesso suffisso, come Τεύταμος, -ίδης.
Alcuni invece, a partire dal suffisso -αμο-, riconducono il nome a un sostrato microasiatico pregreco, confrontandolo con Πέργαμον, βάλσαμον, Τεύταμος (cfr. Frisk, Gr. Et. Wört. s. v.; Chantraine, DELG s. v.).
Carnoy ("Les Ét. Class." 22, p. 350) propone un'origine lidia del nome.
L'ipotesi piú sostenibile appare infine quella di Starke (Troia im Kontext des histor.-polit. und sprach. Umfelds Kleinasiens im 2. Jt., "Studia Troica" 7, 1997, pp. 458), che riconduce Πρίαμος al composto luvio Priįamuųa, "dall'animo eccellente", sulla base della diffusione della lingua luvia in tutta l'Anatolia meridionale e orientale nel II millennio a.C.
Ilaria Sforza

Category Names of heroes
Homerica
Images

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari