By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Παρθενόπη (Parthenòpe)
PARTENOPE
Nome abbastanza comune, è portato da diversi personaggi femminili:
1. una figlia di Acheloo e Sterope, con Ligea e Leucosia (o altre), una delle Sirene, eponima della città che poi si chiamerà Neàpolis (Aristot. Mirab. ausc. 103, 839a; Steph. Biz. s. v. Νεάπολις 471.7);
2. secondo un oscuro storico, Androne di Alicarnasso (IV a.e.v.? Fowler Fr. 7, citato in Schol. Aesch. Pers. 185; cfr. Schol. Lycophr. Alex. 894) avrebbe generato a Oceano Europa (che ha una ben diversa genealogia in fonti piú attendibili, cfr. s. v.) e Tracia, eponime dei rispettivi territorî geografici;
3. una figlia di Stinfalo, nominata tra le numerose donne con cui Eracle ebbe figli, generò Euere (Apollod. Bibl. 2, 7, 8);
4. nell'antica storia di Samo, è la figlia di Anceo (re dei Lelegi, figlio a sua volta di Posidone e di Astipalea) e di Samia (figlia del fiume Meandro), madre di un Licomede (Asius Sam. Fr. 7 Bernabé, = Pausan 7, 4, 1);
5. altro nome di Antiope, o di Atalanta madre di Partenopeo, Schol. Aesch. Sept. 532 i-j; 533k (donde l’eponimia di quest’ultimo, che sembra costruita ad hoc per autoschediasmo).
È un semplice composto di παρθένος, "vergine, ragazza" e di ὄπη, "aspetto", che entra nella formazione di molti antroponimi femminili, come Antiope, Argiope, Asterope, Europe, etc.
Significa quindi "dall'aspetto di vergine", oppure "dal volto (o anche sguardo) di vergine".
Ezio Pellizer

Category Female names
Theme Eponymism

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari