By name By transliteration By category By theme pdf Login
Español Français English Português Català Català


Θησεύς (Thesèus)
TESEO
Figlio di Egeo e di Etra, fu re d'Atene (Hom. Il. 1, 265; Plutarch. v. Thes.; Apollod. Bibl. 3, 16, 1).
Il nome è attestato già in miceneo, te-se-u (PY En 74.5; Eo 276.4), cfr. Perpillou (Les substantifs grecs en -εύς, § 245).
Secondo Bosshardt (Die Nomina auf -εύς, § 137) il nome sembra essere pregreco. La -σ- deve essere risultata forse da una forma in -σσ-; Θησεύς era dunque formato da due suffissi -σ(σ)- + come Ὀδυσσεύς (§ 443). Una radice *θη- si lascia riconoscere al massimo ancora in Θή-βη e Θή-ρα.
L'etimologia per Chantraine (DELG) è sconosciuta.
Carnoy (DEMGR) propone invece che il nome derivi dal pelasgico ed indichi "il forte", partendo da *teu-, "essere forte" teues, "forza", te(u)s-o, teso-, pelasgico theso-.
Secondo von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 259) deriverebbe dal verbo τίθημι, "porre, collocare"; anche gli antichi interpretavano il nome in questo modo, con riferimento ai segni di riconoscimento lasciati, "collocati", dal padre (Plut. Thes. 4, 1).
Carla Zufferli

Homerica

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di scienze dell'Antichità "Leonardo Ferrero"
Copyright : Pellizer-Zufferli-Marzari